Dylan O’Brien è un attore statunitense, celebre per il ruolo di Stiles nella serie tv Teen Wolf e di Thomas all’interno della trilogia The Maze Runner

Dylan O'Brien (@dylanobrien) | Twitter
primo piano di Dylan O’Brien

L’attore è nato il 26 agosto 1991, da Lisa Rhodes e Patrick O’Brien, a New York, per poi trasferirsi in New Jersey e successivamente in California all’età di 12 anni; Ha origini italiane, spagnole, inglesi e irlandesi.  

Sin dall’età di 4 anni Dylan O’Brien iniziò a studiare pianoforte: già da bambino, l’attore dimostrò una certa passione per il mondo delle telecamere, infatti nel 2009 decise di creare un canale YouTube con lo scopo di pubblicare video ironici creati da lui, e di non frequentare l’università. 

Così nel 2011 fu preso a far parte del cast Teen Wolf, la sua prima serie tv, non che la mia preferita, come co-protagonista, fino al 2017: si tratto di un’opportunità importantissima che lo portò al successo a livello globale. Inizialmente Dylan si presentò per il ruolo da protagonista (Scott McCall), ma, come più volte dichiarò, una volta ai provini si innamorò del personaggio di Stiles e volle a tutti i costi ottenere quella parte, e infatti cosi andò. 

Contemporaneamente nel 2012 ricoprì un altro ruolo nel cast di The Maze Runner come protagonista, Thomas, una serie di tre film meravigliosi che riscontrarono un grande successo fino al 2018. 

Queste sono le esperienze più importanti della sua carriera, ma ovviamente l’attore prese parte anche a tantissimi altri cast: 

Solo nel 2011 ebbe un ruolo in “High Road”, Sacks WesCharlie Brown (cortometraggio); 

nel 2012 in “The first time”; 

nel 2013 in “Gli Stagisti”; 

nel 2016 in “Deepwater”; 

nel 2017 in “American Assassin”; 

nel 2019 in “Weird City”; 

e nel 2020 in “The Education of Fredrick Fitzell”e “Love and Mosters”, che uscirà in Italia il 14 aprile 2021. 

Dylan, oltre a essere un grandissimo attore, è anche una grandissima persona: infatti tutt’oggi prende parte a molte opere benefiche e lotta per difendere i diritti della LGBTQ+. Partecipò al progetto estremamente importante dell’#MTVspiritDay, al fine di raccogliere fondi contro la violenza. 

Beatrice Bisanti 1CE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.