Il David è una scultura, scolpita in marmo da Michelangelo nel sedicesimo secolo. Ora è conservata nella Galleria dell’Accademia a Firenze. Ci sono molte curiosità che magari qualcuno di voi non conosce, ad esempio nel mondo siamo pieni di repliche del David. Nel tempo si è rotto un braccio e un dito. Il David è considerato il simbolo di Firenze e pesa quasi sei tonnellate, è un uomo potente sia nella fisionomia del viso e del corpo ma anche nella sua statura e nella sua posizione, infatti  ispira sicurezza, forza, potenze e gloria. Inizialmente la statua fu collocata nella piazza della Signoria, con il volto rivolto verso Roma, ma molti cattolici non erano contenti della scelta perché sembrava che volesse sfidare il papa, che in quei anni era Alessandro VI. Il David ebbe vari incidenti nella sua storia ad esempio nel 1991 Pietro Cannata con un martello ruppe un dito del piede sinistro, successivamente il dito fu ricostruito e il David fu posto in una teca di cristallo completamente blindata e in sicurezza per evitare ulteriori crepe o danni permanenti. Il David è una statua in onore del re Davide, re di Israele da cui discenderà il Messia, ma Michelangelo volle rappresentare re Davide in modo diverso rispetto a  le altre sculture che erano già presenti all’epoca., le altre statue erano scolpite con una forma da ragazzino invece la statua di Michelangelo lo rappresenta come un uomo valoroso e potente. Ora il David è costudito nella Galleria dell’Accademia a Firenze, collocato in fondo a un corridoio  sotto a una cupola, mette in riassalto tutta la sua bellezza e la sua maestosità.

Lorenzo Mannino 1 ce  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.